Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Sposarsi (a pagamento) all’ombra di Paestum

paestum_34
“Non sono d’accordo”. Taglia corto il primo cittadino di Capaccio-Paestum, Italo Voza, in merito alla proposta avanzata dal consigliere comunale di maggioranza Luciano Farro di celebrare – a pagamento – i matrimoni civili all’interno dell’area archeologica di Paestum, all’ombra dei templi di Era e Atena, tra i meglio conservati al mondo. La proposta, avanzata dal consigliere Farro alla Commissione consiliare “Statuto e regolamento”, prevede, dietro pagamento, appunto, la possibilità di scegliere non solo una delle location più belle e famose del mondo, patrimonio mondiale dell’Unesco, ma perfino la possibilità di decidere in quale dei tre templi celebrare il matrimonio.

  Post Precedente
Post Successivo