Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Morta in dirupo, il legale si inventa lo choc

ilparetonedimachaby_17531
“Il reato per il quale è indagato prevede la custodia cautelare in carcere. Non escludo che Emanuele Casula possa essere arrestato, se la Procura ritiene di avere in mano elementi per poterlo fare. Ma a me non risulta ci siano nuovi elementi”. A parlare è l’avvocato Francesco Romualdi di Sondrio che assiste Emanuele Casula, l’apprendista saldatore di 18 anni, fidanzato di Veronica Balsamo, la 23enne di Grosio (Sondrio) trovata morta la mattina del 23 agosto ai piedi di un dirupo, in Valtellina. Casula è indagato a piede libero per omicidio, in un ventaglio di ipotesi che va dal colposo al volontario. L’avvocato Romualdi inoltre non conferma la notizia, comparsa su alcuni siti on line, secondo cui nell’immediatezza del ritrovamento del cadavere, il ragazzo avrebbe ammesso di aver litigato con Veronica, la sera della tragedia. “Di quel presunto litigio non so nulla – afferma il legale – e nemmeno lui ora ricorda di avere detto certe cose. Nel caso avesse rilasciato simili dichiarazioni, lo avrebbe fatto in stato confusionale”. Intanto per domani sera la mamma di Veronica ha promosso a Grosio una fiaccolata per ricordare la figlia. —————————-Il mio commento: Rispetto il lavoro dell’avvocato ma se i testimoni confermeranno la versione mi sembra poco plausibile che uno sotto choc si inventi delle cose