Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Auto in panne in autostrada, 5 rinvii a giudizio

Due funzionari della società Autostrade, due poliziotti del Centro operativo autostradale e un automobilista che restò senza benzina e lasciò l’auto per un’ora in mezzo alla
INCIDENTE STRADALE IN VIA CASSINIS, TRAVOLTO E UCCISO MENTRE SEG
carreggiata: i cinque sono stati rinviati a giudizio dal Gup di Ferrara Monica Bighetti. Sono accusati di concorso in omicidio colposo per la morte di Ennio Accorsi che il 20 agosto 2012 si schiantò contro l’auto abbandonata sulla bretella della Ferrara-Portogaribaldi. L’auto, una Opel Corsa non segnalata, venne lasciata sulla strada per quasi un’ora, e nessuno – secondo l’accusa – tra gli addetti della Polizia stradale di Bologna o quelli della Società Autostrade, sempre di Bologna, di turno quel giorno, seppure avvisati da automobilisti di passaggio, fece nulla per spostare l’ostacolo. Il 6 novembre dovranno presentarsi davanti al collegio l’automobilista, un addetto della società Autostrade; due poliziotti e un  dirigente Società autostrade. Saranno parte processuale dopo la chiamata di responsabilità civile (e la loro costituzione), il Fondo di garanzia vittime strada (UnipolSai) e la stessa Società Autostrade.