Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Avvocati, ricavi -12% in sei anni

49509014e3c646cfbe20f37e1d3fd58f
In fumo dal 2008 al 2013 circa il 12% dei guadagni degli avvocati italiani. E nel 2013 (con una contrazione del 3,1% rispetto all’anno prima), mediamente un professionista ha dichiarato 45.465 euro, mentre nel 2008 arrivava a 50.351 euro. Nunzio Luciano, presidente della Cassa nazionale di previdenza forense, ha diffuso le prime cifre sui redditi (le comunicazioni tramite modello 5/2014 sono state rese in via telematica entro il 30 settembre), al congresso nazionale della categoria, a Venezia.
Capitolo notai
Dal 2008 ad oggi l’attività notarile “si è ridotta di oltre il 50%” su una base di “circa 4.800 notai iscritti”, con un calo delle entrate nel 2013 “del 6% al confronto con l’anno precedente. E, dunque, il trend in discesa non si arresta”. Mario Mistretta, presidente della Cassa previdenziale del Notariato, elenca le cifre sui guadagni della categoria relative all’anno scorso, che confermano “una contrazione che non accenna a stabilizzarsi”.
  • marco |

    Sarà diminuito anche del 50% dal 2008, ma nessuno è “fallito”, mi sembra.

    Inoltre vorrei sapere il fatturato dichiarato mediamente procapite, senza il quale il dato % è inutile!

  Post Precedente
Post Successivo