Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Ammiratori scrivono all’infermiera in carcere

  • Daniela-Poggiali2
    L’hanno vista nei filmati dei Tg sorridere sicura e spavalda giusto pochi giorni dopo l’arresto. E poi ancora l’hanno vista nelle foto pubblicate alla spicciolata dai giornali locali dove lei, fisico allenato in palestra e corti capelli biondi sempre a posto, saluta sorridente da spiagge dei mari del sud. Tanto è bastato a diversi ammiratori per maturare un desiderio impossibile: conoscere l’infermiera dell’ospedale Umberto I di Lugo, nel ravennate, arrestata nell’ambito dell’indagine dei carabinieri dell’Investigativo sulle morti sospette in corsia. E così in poco tempo sono diverse le lettere arrivate in carcere alla donna, la 42enne Daniela Poggiali. L’infermiera si trova nel carcere di Forlì dal 9 ottobre scorso, giorno in cui è stata raggiunta da un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip Rossella Materia del Tribunale di Ravenna su richiesta dei Pm Alessandro Mancini e Angela Scorza per la morte dell’8 aprile scorso di una paziente di 78 anni legata, secondo l’analisi medico legale, a una dose letale di potassio iniettatale in concomitanza con la somministrazione di un farmaco.