Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Società di sapone, truffa all’Inps da 100 milioni

Inps pensione cartelle previdenziali istituto nazionale previdenza sociale
I carabinieri del reparto territoriale di Nocera Inferiore hanno eseguito due ordinanze di custodia cautelare ai domiciliari emesse dal gip del Tribunale di Nocera Inferiore ai danni di due imprenditori di Pagani accusati di truffa ai danni dell’Inps. Il reato contestato è associazione per delinquere finalizzata alla commissione di truffe ai danni dell’Inps. Secondo quanto accertato dagli inquirenti il danno erariale stimato nei confronti dell’ente previdenziale ammonterebbe a circa 100 milioni di euro. I due imprenditori, di 38 e 39 anni entrambi di Pagani, gestivano ditte di pulizie. Nel corso dell’indagine gli inquirenti hanno accertato l’esistenza di una truffa volta a creare società e rapporti di lavori fittizi nel settore secondario e terziario allo scopo di ottenere erogazioni previdenziali ed assistenziali da parte dell’Inps, ossia indennità di disoccupazione, malattia e maternità. I carabinieri, coordinati dal pm Roberto Lenza, hanno anche eseguito un decreto di sequestro preventivo di 6 milioni di euro nei confronti dei due imprenditori arrestati.