Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

L’inferno esiste

pakistan-governo-taseer-ucciso-a-causa-di-legge-blasfemia-1
Un cristiano di 35 anni, Rakha Shahzad, è stato rinvenuto morto dopo essere stato torturato mentre era in custodia della polizia di Lahore. Lo scrive l’agenzia Fides. L’uomo era in stato di arresto con l’accusa di «vendita di alcolici e droga». Come riferisce la sua famiglia, «Shahzad è morto a causa delle torture della polizia», mentre gli agenti parlano di un «attacco di cuore» durante l’interrogatorio. Padre Francis Nadeem, provinciale dei Cappuccini in Pakistan, riferisce all’Agenzia Fides lo sconcerto della comunità cristiana «per l’ennesimo omicidio extragiudiziale». I familiari del defunto hanno avviato vibranti proteste a Lahore, cercando anche di entrare con la forza nella stazione di polizia. Tre agenti sono stati denunciati e una inchiesta è stata avviata.