Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Perde i documenti, arrestato: era latitante

denuncia-smarrimento_324x268
Si è recato in caserma per denunciare lo smarrimento della carta d’identità ma è stato arrestato perché era latitante. Protagonista un cinese di 46 anni, arrestato a Roma dai carabinieri della compagnia Stato maggiore Aeronautica, che hanno dato esecuzione a un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Venezia per sequestro di persona in concorso, associazione a delinquere e tentata estorsione. L’uomo si è presentato a un militare in servizio al varco di Palazzo Aeronautica affermando di dover sporgere urgentemente la denuncia di smarrimento della sua carta di identità. Il carabiniere, a quel punto, lo ha accompagnato all’interno dove, a seguito di un accertamento delle sue generalità eseguito nella banca dati delle forze di polizia, è emerso il provvedimento a suo carico. L’uomo, in particolare, ricercato dal 2007, deve espiare la pena di un anno, 11 mesi e 10 giorni di reclusione, oltre ad essere stato condannato al pagamento di 20mila euro di multa. Al termine degli accertamenti, il 46enne è stato portato nel carcere di Regina Coeli.