Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Occhiali da sole preziosi in auto

alviero-martini-occhiali-da-sole-2013La Cassazione ha annullato l’assoluzione accordata ad un automobilista cosentino dal giudice di pace di Cosenza (luglio 2013) il quale era stato abbagliato dai raggi del sole che ne avevano determinato un improvviso accecamento.  La Procura presso il Tribunale di Cosenza ha fatto ricorso perché «il caso fortuito si realizza quando un fattore causale sopravvenuto concomitante o preesistente e indipendente dalla condotta del soggetto, renda eccezionalmente possibile il verificarsi di un evento assolutamente non prevedibile ed evitabile». Piazza Cavour ha ricordato che il conducente è tenuto ad interrompere la marcia, adottando opportune cautele onde non creare intralcio alla circolazione ovvero l’insorgere di altri pericoli, ed attendere di superare gli effetti del fenomeno impeditivo della visibilità.