Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

A Cagliari non solo bullismo

ragazze bullismo
Un ragazzino di 17 anni è stato condannato dal Tribunale per i minorenni di Cagliari a due anni e otto mesi per violenza sessuale nei confronti di un coetaneo. Violenze avvenute alcuni anni fa all’interno e all’esterno di una scuola media del capoluogo. La vittima – come riportato dal quotidiano L’Unione Sarda – sarebbe stata presa di mira da cinque studenti. I ragazzi lo hanno sottoposto a pesanti atti di bullismo: lo hanno legato a un albero, lo hanno buttato nel canale di Terramaini, lo hanno richiuso in un cassonetto dei rifiuti. Lo hanno umiliato in tutti i modi e lo hanno anche violentato costringendolo a rapporti orali. I fatti sarebbero avvenuti fra il 2011 e il 2012. La vittima, inizialmente, ha denunciato solo gli episodi di bullismo, poi confermati durante un incidente probatorio.