Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Procura Roma, intimidazioni verso i Pm

1396118116-le-auto-rigate-con-i-chiodi-al-dente-di-modica
Otto auto di servizio, di cui sei blindate, di magistrati della Procura di Roma, tra i quali Luca Tescaroli che si occupa tra l’altro dell’inchiesta Mafia Capitale, sono state danneggiate nel parcheggio interno del palazzo di giustizia. Sui cofani delle auto è stata incisa una la sigla ‘Sdd’. Sulla vicenda è stato avviato un fascicolo di indagine. La prima auto ad essere danneggiata è stata ieri proprio quella di Luca Tescaroli. Dopo l’auto di Tescaroli questa mattina sono state prese di mira le altre sette macchine. Ad essere colpite incidendo la sigla sulle auto di servizio anche del procuratore aggiunto Franco Ionta, già a capo del Dap, e dei pm Francesco Minisci, titolare di indagini sulla criminalità organizzata calabrese , Ilaria Calò che ha indagato sui clan che operano sul litorale romano ed Erminio Amelio, già titolare di indagini sull’eversione. Il significato della sigla al momento appare incomprensibile.