Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Brescia, imprenditore scompare nel nulla

ilvaghisa
La Prefettura di Brescia ha prorogato per altre 48 ore le ricerche di Mario Bozzoli, l’ imprenditore di 50 anni scomparso nel nulla da giovedì sera. E’ l’avvocato bresciano Patrizia Scalvi che è già entrata nell’azienda di Marcheno e che nelle prossime ore potrebbe chiedere alla Procura lo spegnimento dei due forni presenti nello stabilimento. Questo per verificare l’eventualità che l’imprenditore sia finito all’interno dei forni che raggiungono temperature vicine ai mille gradi. Mario Bozzoli giovedì sera ha telefonato alla moglie, ha detto ai dipendenti di voler fare una doccia prima di tornare a casa, ma nello spogliatoio della fonderia, dove sono stati ritrovati gli abiti, l’uomo non è mai arrivato. Nel parcheggio dell’azienda la sua auto è parcheggiata da giovedì. All’appello manca solo il telefono cellulare che risulta staccato e che avrebbe agganciato solo la cella relativa alla zona in occasione dell’ultima telefonata alla moglie, registrata alle 19.15 di giovedì scorso.